Condividi

MASTERCLASS

 

PRENOTAZIONE SU
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-seminario-di-degustazione-i-rosati-della-fivi-63367221064

O CHIAMANDO AL NUMERO:
339 6438195 – Vittoria 

Seminario di degustazione : “Masciarelli incontra”

Da un’idea straordinaria di Gianni Masciarelli e dalla sua continua ricerca dell’eccellenza anche al di fuori dei confini nazionali, nasce la Gianni’s Selection. Interpretandone la visione, Marina Cvetić continua ad arricchirne la gamma, per mettere a disposizione dei propri partner un’offerta sempre più completa, adatta ad ogni esigenza.

Relatori:

Francesco Muciresponsabile Slow Wine Puglia

Fabrizio Miccoli relatore AIS

con la presenza di Marina Cvetic Masciarellititolare dell’azienda Masciarelli

1. Rosato Colline Teatine IGT Linea Classica Masciarelli 2018
VS Cerasuolo d’Abruzzo DOC Chiamami quando piove – Valori 2018

2. Franciacorta DOCG Rosé Extrabrut Camossi
VS Cerasuolo d’Abruzzo DOC Gianni Masciarelli 2018

3. Rosé Experience – Rosé de Saignée Champagne André Jacquard
VS Cerasuolo d’Abruzzo DOC Villa Gemma 2018

MASTERCLASS

 

PRENOTAZIONE SU
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-seminario-di-degustazione-i-rosati-della-fivi-63367221064

O CHIAMANDO AL NUMERO:
339 6438195 – Vittoria 

Seminario di degustazione: I Rosati della FIVI

La Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti ha lo scopo di rappresentare la figura del viticoltore di fronte alle istituzioni, promuovendo la qualità e autenticità dei vini italiani.

La FIVI raggruppa viticoltori che soddisfano i seguenti criteri:

• Il vignaiolo che coltiva le sue vigne, imbottiglia il proprio vino, curando personalmente il proprio prodotto. Vende tutto o parte del suo raccolto in bottiglia, sotto la sua responsabilità, con il suo nome e la sua etichetta.

• Il vignaiolo rinuncia all’acquisto dell’uva o del vino a fini commerciali. Comprerà uva soltanto per estreme esigenze di vinificazione, o nel caso di viticoltura di montagna per salvaguardare il proprio territorio agricolo, in conformità con le leggi in vigore.

  • Il vignaiolo rispetta le norme enologiche della professione, limitando l’uso di additivi inutili e costosi, concentrando la sua attenzione sulla produzione di uve sane che non hanno bisogno del maquillage di cantina.
  • Relatori:

Francesco Muci referente Slow Wine Puglia

Marco Albanese relatore AIS

con la presenza di

Matilde Poggi – Presidente FIVI

1.Rodon Bardolino Chiaretto doc 2018 – Azienda Le Fraghe – Cavaion Veronese – VR

2.Valtenesi Chiaretto doc 2018 – Azienda Le Chiusure – San Felice del Benaco – BS

3.Cirò doc Rosato 2018 – Azienda A’ Vita – Cirò Marina – KR

4.Teroldego Rotaliano Rosato doc 2018 – Azieda De Vigili Mezzolombardo – TN

5. Pinot Grigio Ramato igp F.V.G. – Azienda Flaibani Cividale del Friuli – UD